Geologia, questa dimenticata

La Geologia, questa scienza così sottovalutata e presa in causa solo quando succede qualcosa.
Chissà poi, perché. E’ una bellissima scienza che spiega tantissime cose che accadono intorno a noi, anche se non implica lo studio di qualcosa di vivo…direi che è lo studio di qualcosa che è attivo.
La Geologia purtroppo però, è molto sottovalutata e messa in disparte, già a livello scolastico di base.
Alle scuole dell’obbligo si fa pochissimo per quanto riguarda la Terra, l’Astronomia, la teoria della Tettonica delle Placche, ecc…
Si sa qualcosa… E spesso quel qualcosa è anche sbagliato. Si, perché nei testi delle scuole dell’obbligo, spesso ritroviamo informazioni sbagliate per quanto riguarda la Geologia.
Da piccola ricordo di aver imparato che le Alpi sono più giovani degli Appennini, perché sono più alte… Mentre una volta arrivata in Università, mi hanno detto esattamente il contrario. Le Alpi hanno iniziato ad innalzarsi prima degli Appennini, e gli Appennini invece più tardi. Cosa che mi ha lasciata sconvolta per qualche giorno…
Perché? Perché la scuola dell’obbligo deve insegnare qualcosa di sbagliato?! Sono in Italia… nata qui… pretendo di sapere la verità sulla mia Terra.
Ovviamente, partendo con queste basi, e trattando questa parte di cultura, in maniera molto semplificata, leggera e a volte sbagliata, sono poche le persone che possono sviluppare una curiosità e una coscienza più ampia del campo; a meno che non siano persone che hanno già dentro di loro una curiosità per quello che riguarda rocce e minerali.
Io da piccola, ad esempio, ero affascinata dai Vulcani e dai Terremoti. Ma dopo un po’, a scuola se ne parlava poco e quindi crescendo, questa curiosità si era affievolita sempre di più…fino a che ho ricominciato gli studi in università e da lì, la curiosità è tornata e molto forte.
Detto questo…
Se avessimo una coscienza un po’ più forte, per quanto riguarda la geologia, capiremmo da soli che dato che viviamo in Italia, non possiamo prendere terremoti, frane, eruzioni, piene fluviali,ecc… come “disastro, perché è successo?! Qualcuno ci odia”
No.
Viviamo in uno Stato dove ci sono 2 catene montuose che attraversano la maggior parte della penisola, che tecnicamente c’è anche una piccola parte di una terza catena montuosa. Ci sono montagne, quindi se ci sono versanti…automaticamente le frane, ci sono, non possiamo aspettarci che tutto resti sempre fermo. Perché nulla è fermo.
Ci sono catene montuose, che ancora sono in sollevamento, ci sono vulcani e quindi abbiamo le eruzioni, ci sono faglie… E’ logico che ci sono i terremoti.
In Giappone si sono messi il cuore in pace e per la maggior parte hanno costruito in anti-sismico. Dovremmo farlo anche noi, se no continueremo a lamentarci che “Dio ce l’ha con noi”, “lo Stato non ci aiuta” ecc… perché succederanno sempre tragedie.
Non possiamo incolpare la Terra per qualcosa che è un suo naturale processo, siamo noi che dobbiamo adeguarci e non sempre pensare “ah ma tanto non succede o se succede è una volta ogni chissà quanto”.
Non possiamo prendere in causa la Geologia solo quando succede qualcosa e comunque continuare a non informarci. Tutti uniti e informati, si può fare di più e soprattutto, si possono evitare problemi.

Arianna WildHeart
#respectnature #useyourbrain #dontbeasheep

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...