Il Mio Mondo Sommerso

Dopo taaaanto tempo ad essere assente (scusate ma sono in piena sessione d’esame) dallo scrivere un articolo… un po’ per pochissimo tempo, un po’ anche perché ho la testa talmente piena di cose che non mi riusciva il tirarci fuori qualcosa da scrivere.

Ho deciso di rendervi partecipi dell’habitat che preferisco. L’ambiente Marino
Tutti i naturalisti e biologi amano in generale la natura, ma ognuno poi ha le sue preferenze…e guai se non fosse così, perché sapere tutto di tutto sarebbe veramente impossibile!
Sono appassionata di snorkeling, volontaria in acquario nella Città dove abito e guida del WWF in un area marina…tutto perché adoro l’ambiente marino. Mi affascina tutto.
(e nel frattempo una delle mie gatte ha tentato di sedersi sulla tastiera del pc con un muso simil “aaaaaaah ti piace il mare…E IO?!?!?!)
Trovo che il mare, l’acqua mi diano una perenne sensazione di pace. Anche quando entro in acquario, fin da piccola mi sono addormentata guardando i pesci negli acquari. Ovviamente non mi addormento mentre vado a lavorarci, ma è comunque un luogo in cui mi rilasso molto.
Ho sempre visto i pesci come esseri molto eleganti, con i loro movimenti sinuosi nella colonna d’acqua. 
Ma sott’acqua non ci sono solo i pesci, ma tutto un mondo con molti phyla differenti…anzi molto differenti l’uno dall’altro.
Ci sono i pesci, i crostacei, i molluschi, i mammiferi, i rettili, i celenterati, gli echinodermi, le spugne….vertebrati, invertebrati… ma anche alghe e perfino piante.
Insomma TANTI esseri viventi, che vivono la loro vita in modi simili ma differenti.
Il fatto che ora lavori a contatto con loro, ha fatto si che con questi fantastici esseri abbia iniziato ad avere un rapporto vero e proprio.
So bene che potrà sembrare strano per molti che leggeranno, ma i pesci sono tutt’altro che stupidi. Molti hanno quest’idea di vedere gli animali marini come non intelligenti al pari degli animali terrestri, ma non è così.
Sono più schivi e timidi, spesso… e come biasimarli dato che vivono in un mondo dove ci sono molti predatori, tra cui noi… che ci facciamo andare bene tutto e tutti, pur di pescare del pesce.
Ma sono soprattutto curiosi! Quando iniziano a vederti per un poco di tempo… che vai da loro, li osservi, tranquillamente, gli porti il loro cibo (io gli parlo anche)… allora inizieranno a ricordarsi del tuo viso.
E’ quello che mi è successo in acquario. Io vado per aiutare a pulire le vasche, ma molto più spesso sono l’addetta al cibo, cosa che mi diverte molto…non tanto nella fase di preparazione, quanto nella fase in cui vado alle vasche.
Ogni specie ha il suo modo di comportarsi, ha il suo modo di guardarti, di aspettarti e richiamare la tua attenzione. I branzini grandi danno codate al pelo dell’acqua e ti schizzano, l’ombrina tira fuori il muso dall’acqua e ti fissa…esattamente come fanno i cani e i gatti di casa nostra mentre aspettano il mangiare.
Lo scorfano fa finta di nulla, fermo e con quel finto broncio così tenero… ma poi appena ti vede fa uno scatto e ti viene incontro. La murena è un po’ sorniona e si muove quasi come fosse una gatta che si struscia, mentre guarda te e la tua mano con il suo pasto… e riesci ad imboccarla (ovviamente con un po’ di attenzione).
Le cernie sono fantastiche… se ne stanno nei loro soliti angoli, con un colore esterno abbastanza chiaro e… appena ti vedono iniziano a cambiare colore, diventano colori più accesi e ti guardano, si avvicinano stanno lì con te e poi quando ti sposti, guizzano nei loro “posti da pasto”.
Ma i crostacei sono qualcosa di super comico. Con le loro chele… L’aragosta è più timida e se ne sta spesso nascosta, si comporta un po’ da signora.
Mentre l’astice blu ha un carattere più forte, come il granzoporo… e appena gli metti il pasto in acqua, si muovono velocemente con le chele pronte a cercare di prendere quello che è loro. L’astice si attiva già quando ti vede, ma dimostrano meno dei pesci.
Una volta ho riso tantissimo perché ero tornata in acquario, in visita, dopo 2 mesi che non andavo più perché ero impegnata al lavoro… e già immaginavo che i pesci non mi riconoscessero più.
Arrivo alla vasca dei branzini e dell’ombrina… e vedo un branzino che si comporta un po’ strano così lo osservo un attimo. Vedo un cucchiaio sul fondo della vasca, che probabilmente era caduto a chi gli aveva dato il pasto, quel giorno… e mi rendo conto che il branzino si girava a guardarmi, poi si girava di nuovo e andava con il muso vicino al cucchiaio. E continuava così! Come per dire “so chi sei! Tu! Tiralo fuori e dammi ancora da mangiare!” 
All’inizio avevo collegato questo comportamento al fatto di dargli da mangiare. Ma poi, ho notato che, con un po’ più di tempo, ma è successa la stessa cosa anche con pesci e crostacei a cui non davo da mangiare, quindi loro si affezionano (se possiamo dirlo così) alla persona.
Tutto questo per dire… che osservando, usando la pazienza, l’amore per gli esseri viventi, si possono avere delle bellissime soddisfazioni e dimostrazioni. 
Questa è stata la mia esperienza fin ora, raccontata. Un po’ per cercare di farvi vedere quello che può essere difficile provare in un semplice giro ad un acquario o guardando una vasca di pesci per la prima volta o facendo snorkeling una volta sola… Per darvi un po’ più di curiosità non solo con le solite nozioni sul comportamento, stile “il delfino è un animale sociale, socievole…”
Volevo dargli un po’ più di enfasi e cercare di mettervi in empatia con quello che può essere qualcosa di diverso e poco conosciuto.
Ai prossimi articoli, che su questo mondo ho ancora tanto da dire.
Spero vi sia piaciuta questa piccola parte del Mio Mondo Sommerso.
 
Arianna WildHeart
#useyoubrain #dontbeasheep #lovenature
 
Nelle foto vi sfido a trovare la grancevola (è una specie di crostaceo), vi dico che vi guarda anche!
Gli altri in foto sono: la cernia, il paguro, un anemone, un ombrina e un gamberetto.
Buona caccia

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...